MULTICAR
MCDONALD 03-2018

Siracusa. Apre a Targia il nuovo centro di raccolta rifiuti. “Basta divani e frigo abbandonati in strada”

centro raccolta rifiuti

Da questa mattina Siracusa ha a disposizione anche un secondo centro di raccolta dei rifiuti ingombranti. I siracusani potranno allora conferire ad esempio elettrodomestici, divani, materassi, batteri e toner nell’area attrezzata allestita a Targia, in via Stentinello, presso l’ex mattatoio comunale.
Come il centro già esistente di via Elorina, anche il C.c.r. di Targia rimarrà aperto dal lunedì al sabato, dalle 7,30 alle 12,30. Il martedì e il mercoledì anche di pomeriggio, dalle 15 alle 18. Il centro di raccolta comunale è stato realizzato per incrementare la raccolta differenziata, disincentivare l’abbandono abusivo dei rifiuti e per agevolare il recupero del rifiuto.
Gli utenti domestici possono conferire gratuitamente carta, cartone, imballaggi in plastica, legno, materiali metallici, materiali ferrosi e di alluminio, vetro e non la ceramica. Inoltre è possibile conferire rifiuti misti dall’attività di costruzione e demolizione (inerti di provenienza domestica), macerie provenienti da lavori di piccola manutenzione edilizia eseguite dall’utente domestico.
Per quanto riguarda i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche ( RAEE ) solo se conferiti da un utente domestico, distributori, installatori e titolari dei centri di assistenza, residenti o convenzionati.
E’ possibile anche conferire i rifiuti ingombranti (NV), composti da più materiali, che per dimensioni non possono essere conferiti nel cassonetto verde (esempio, divani, poltrone, materassi ecc.).
E’ vietato conferire rifiuti speciali non assimilati provenienti da lavorazioni industriali ed artigianali.
Il primo a conferire rifiuti nel nuovo centro è stato il sindaco di Siracusa, Giancarlo Garozzo. Con lui anche l’assessore all’ambiente Francesco Italia e la consulente per le politiche ambientali, Emma Schembari, insieme ai dirigenti di Igm.

Comments are closed.