CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Pallamano, Euro 2020. A Siracusa l’Italia piega la Georgia 26-19

img_8905

(c.s.) Inizia con il piede giusto il cammino della Nazionale maschile nel Gruppo C di qualificazione ai Campionati Europei 2020 di Svezia, Austria e Norvegia. In un Pala Lo Bello di Siracusa gremito – con 2.100 spettatori presenti – gli azzurri si impongono col risultato di 26-19 (p.t. 11-10) e conquistano i primi due punti nel proprio raggruppamento. Il 6 novembre prossimo le due formazioni torneranno ad affrontarsi in terra georgiana, a Tblisi.
Gli azzurri, spinti dal numeroso pubblico di casa, aprono bene la sfida, andando avanti sul 2-0 al 3′. Un po’ contratti, Skatar e compagni incassano il rientro degli avversari. Partita in equilibrio e risultato sul 5-5 al 15′. La Georgia, trascinata dalle reti del suo centrale Chikovani, riesce anche a portarsi in vantaggio in un paio di occasioni (5-6 e 6-7). L’Italia, però, ha il merito di restare concentrata: Giannoccaro e Turkovic, quest’ultimo praticamente infallibile al tiro, ci portano sul 9-7. Finale di tempo: 11-10 per l’Italia.
Il vantaggio non è ancora soddisfacente, ma l’allungo tanto atteso si concretizza nella ripresa. Dal 15-13 al 22-14: è questa l’accelerazione che, nel giro di 10′, permette alla squadra del tecnico Fredi Radojkovic di prendere il largo. Alla base del break, il cambio di difesa voluto dallo staff tecnico azzurro ed i contropiedi veloci, trasformati con puntualità da Radovcic e Sonnerer. Le battute finali della sfida servono solo a fissare il punteggio: Italia batte Georgia 26-19 al Pala Lo Bello, dove può esplodere la festa del pubblico siciliano.

Comments are closed.

CANNATA 2
VINCIULLO2