CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Al Ministero della Salute caccia ai soldi per il nuovo ospedale di Siracusa

umberto primo

Riunione a Roma al Ministero della Salute per discutere di edilizia sanitaria. Oggetto del vertice, l’accordo di programma quadro per ottenere le risorse ex articolo 20 della legge 67/88 che la Sicilia aspetta dal 2010.
Tra i progetti da finanziare con gli attesi 845 milioni di euro “7 riguardano la provincia di Siracusa”, ricorda il presidente della Commissione Bilancio all’Ars, Vincenzo Vinciullo, presente all’incontro.
Si parla del nuovo ospedale di Siracusa, del Pta di Palazzolo Acreide, del presidio di Augusta, dell’ex Onp di Siracusa, dell’ex Inam di Lentini, del presidio Trigona di Noto e dell’Ospedale di Pachino.
“L’Assessorato regionale della Salute ritardò nell’inviare la richiesta al Ministero di quasi due anni e nonostante l’assenso tecnico arrivato nel 2012, non vi erano più le risorse disponibili”, ricorda oggi Vinciullo.
Il ministro Lorenzin ha ripreso in mano quelle carte ed ha comunicato alla Regione di essere disponibile a finanziare un primo stralcio, per 375 milioni di euro. A marzo dello scorso anno Palermo proponeva un addendum all’accordo di programma originario ed individuava 74 interventi fra quelli da finanziare e fra questi tutti quelli della provincia di Siracusa.
“Questa mattina- ha spiegato Vinciullo – è stata affrontata la tematica relativa alle somme dovute alla Sicilia e si è deciso che, fermo restando il diritto della Regione a ottenere le risorse a suo tempo programmate, si svolgeranno ulteriori riunioni per accelerare l’iter di approvazione dell’accordo quadro e della sua copertura”.

Comments are closed.

MCDONALD footer4