MULTICAR2

Anche a Siracusa celebrata la “Virgo Fidelis”, patrona dei Carabinieri. La gallery

SONY DSC

Una sobria cerimonia religiosa per celebrare la “Virgo Fidelis”, Santa Patrona dell’Arma dei Carabinieri. Nella chiesa di San Giovanni alle Catacombe, a Siracusa, c’erano i Carabinieri in servizio ed in congedo del Comando Provinciale. La “Virgo Fidelis” viene celebrata in concomitanza con l’anniversario della “Battaglia di Culqualber” combattuta dal 1° Battaglione Carabinieri mobilitato nel 1941 in Africa Orientale. In quella cruenta battaglia i Carabinieri sublimarono il significato della parola “Fedeltà” – poi entrata nel loro motto “nei secoli fedele” – combattendo fino allo stremo delle forze in difesa dell’ultimo baluardo italiano in terra d’Africa. Per qual fatto d’armi alla Bandiera dell’Arma fu conferita la seconda Medaglia d’Oro al Valor Militare. Il Comandante Provinciale, colonnello Mauro Perdichizzi, ha posto l’accento sul significato della ricorrenza quale compendio dei valori fondanti dell’Istituzione: la fedeltà al giuramento e la Misericordia, incarnati dalla figura della Virgo Fidelis. Poi è stato reso onore ai caduti ed ai loro familiari capaci di affrontare il lutto con dignità e coraggio esemplari.

Comments are closed.

bogart 4