CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Approvato il Piano di zona dei servizi sociali del distretto socio-sanitario della zona Sud

sanita

Approvato il nuovo Piano di zona dei Servizi sociali del Distretto Socio-Sanitario che comprende Noto, Avola, Rosolini, Pachino e Portopalo. Lo comunica Enzo Medica, assessore ai Servizi Sociali del Comune di Noto, che esprime soddisfazione per l’importante traguardo: “Il nuovo piano di zona, che riguarda la triennalità 2013/2015, compie degli importanti passi in avanti nell’evoluzione di servizi socio sanitari. Dall’idea dell’assistenzialismo, oramai abbandonata negli ultimi anni, si è passati alla presa in carico dell’utente come parte di un sistema di relazioni. A questo mirano le novità introdotte, sia in termini di servizi che in termini di modalità di erogazione degli stessi”.
Tra le novità previste dal Piano, l’introduzione dell’area della disabilità mentale, a cui sarà dedicato un progetto per facilitare la reimmissione indipendente di soggetti che hanno sofferto di disturbi psichici e che, dopo adeguato percorso terapeutico, sono pronti per affacciarsi autonomamente alla vita quotidiana. Nuova anche l’area dedicata al “family help” che, attraverso una serie di servizi – tra cui l’educativa domiciliare, l’organizzazione di ore ricreative e di sostegno scolastico e la mediazione familiare – prende in carico non solo il singolo utente ma tutta la famiglia.
“L’idea di base – spiega l’assessore Medica – è di introdurre servizi che agiscano sul sistema relazionale a più livelli: familiare, comunitario, scolastico, in modo che l’apporto sia condiviso e che la comunità usufruisca in maniera diffusa dei risultati, ottenuti con minore sforzo da parte delle istituzioni e con una compartecipazione degli altri attori del sistema”.

Comments are closed.

MCDONALD footer4