MULTICAR2

Archeologia: carico d’avorio scoperto nel relitto Stentinello

La scoperta archeologica è di notevole importanza: un carico d’avorio destinato ad alimentare il ricco artigianato della Siracusa greca.  Almeno cinque zanne di elefante “di varia lunghezza”, sono state rinvenute  nel relitto di Stentinello, identificato nelle acque tra Santa Panagia e Thapsos diversi anni addietro.
La Soprintendenza del Mare della Regione siciliana  ha intrapreso una campagna di studi che ha permesso di documentare la presenza di una gran quantità di resti di anfore del tipo Corinzio databili tra il IV e gli inizi del III secolo avanti Cristo.  Ma nessuno sospettava che tra i resti del carico di anfore vi fosse il prezioso carico di avorio, fortunosamente rinvenuto.
Le zanne sono attualmente in corso di restauro presso i laboratori della Soprintendenza del Mare a Palermo. Il paleontologo siracusano Salvo Chilardi si sta occupando, invece, del loro studio.

(foto: Ansa)

Comments are closed.

bogart 4