CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Augusta. Arrestati fidanzatini violenti: Arancia Meccanica con scariche elettriche e botte

teaser

Coppia di fidanzatini arrestata ad Augusta. A chiedere la misura cautelare sono stati il tribunale di Siracusa e il tribunale dei minori di Catania. Diciassette anni lei, 19 lui: secondo i carabinieri sarebbero responsabili, in concorso tra loro, di lesioni personali aggravate e di atti persecutori commessi contro la madre della giovane.
La donna, che non vedeva quella relazione di buon occhio, da circa un anno subiva da parte dei due fidanzati varie minacce, ingiurie e percosse gravi a tal punto da infonderle  timore per la propria incolumità e di costringerla ad alterare le proprie abitudini di vita.
La sera dello scorso 16 maggio i due avevano persino pianificato – secondo l’accusa – un’aggressione nei confronti della donna. La figlia avrebbe consentito al fidanzato di entrare in casa. Una volta dentro, quest’ultimo ha utilizzato un teaser per ripetute scariche elettriche contro la donna. Non appena esaurita la batteria, avrebbe continuato a colpire la vittima al volto, utilizzando lo strumento come bastone. Tutto senza che la figlia della donna tentasse di bloccare quanto stava accadendo. Anzi, avrebbe persino chiuso le tapparelle per evitare che eventuali soccorritori potessero giungere in aiuto della madre.
Gli elementi di prova raccolti dai carabinieri hanno evidenziato un ben definito quadro accusatorio idoneo a sostenere la colpevolezza dei due. La ragazza è stata accompagnata in una comunità minorile individuata  dal Tribunale per minorenni di Catania mentre il giovane è stato condotto in carcere a Cavadonna.

Comments are closed.

MCDONALD footer4