MULTICAR2

Augusta. Investimenti per il porto, guai a perderli: Confindustria “sprona” il presidente Annunziata

porto augusta

Il presidente di Confindustria Siracusa, Diego Bivona, insieme al vice con delega alle attività portuali, Domenico Tringali, ha incontrato il presidente dell’Autorità Portuale di Sistema, Andrea Annunziata. Insieme hanno fatto il punto sui previsti lavori infrastrutturali al porto di Augusta.
“Ho chiesto rassicurazioni sulla disponibilità dei fondi stanziati nel PON per la realizzazione del collegamento ferroviario del porto di Augusta con la tratta ferroviaria Siracusa-Catania”, spiega Bivona. “Ho voluto sottolineare – ha aggiunto – che le risorse previste (circa 15 milioni di euro, ndr) per gli investimenti infrastrutturali nel porto di Augusta, come appunto l’anello ferroviario, non debbono essere dirottate altrove e che con le risorse proprie dell’Autorità di Sistema Portuale, provenienti dalla preesistente Autorità Portuale di Augusta, si realizzino invece altri investimenti previsti nel piano triennale per il porto di Augusta”.
Sui tempi e sulle modalità di realizzazione del fiocco ferroviario, “condizione fondamentale per il mantenimento del riconoscimento di porto core, vigileremo attentamente. Ma non abbasseremo la guardia sugli altri investimenti strategici per il potenziamento infrastrutturale del porto di Augusta, su cui, crediamo, vadano messe in campo attività di attrazione di nuovi investimenti privati”. In questo Zes e Patto per il Sud dovrebbero lavorare come incentivi
“A tal fine- ha concluso Bivona – incontreremo a breve tutte le categorie produttive e le forze sociali con cui stiamo firmando il patto di responsabilità sociale, per definire le attività di valorizzazione del porto di Augusta. Rappresenta un asset strategico per il futuro della nostra provincia, lo sviluppo sostenibile della nostra economia e la crescita dei posti di lavoro”.

Comments are closed.

bogart 4