• Augusta. Morto il detenuto investito mentre tornava in carcere: omicidio stradale

    Non ce l’ha fatta il 61enne investito lo scorso 14 ottobre ad Augusta. L’uomo, catanese, stava facendo rientro, a piedi, al carcere di Brucoli in quanto detenuto in semilibertà.
    È deceduto per complicazioni al Policlinico di Messina. Era stato ricoverato inizialmente presso l’ospedale civile di Augusta in prognosi riservata, poi il trasferimento a causa delle sue gravi condizioni.
    L’uomo alla guida dell’auto che investito il detenuto 61enne è stato ora denunciato per omicidio stradale. Al riguardo la Procura della Repubblica di Siracusa ha disposto il sequestro della salma per l’effettuazione dell’autopsia.

    Foto archivio

    image_pdfimage_print
  • freccia