CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR2

Augusta. Punta Izzo da smilitarizzare, intesa tra il coordinamento e il Comune

puntaizzoaugusta

Restituire alla collettività Punta Izzo. E’ l’obiettivo che il Coordinamento per la smilitarizzazione della zona, che ricade nel territorio di Augusta, si prefigge. Venerdì pomeriggio, i componenti del gruppo hanno incontrato il sindaco, Cettina Di Pietro e l’assessore all’Ambiente, Danilo Pulvirenti per fare il punto della situazione. Ad illustrare quanto emerso è Fabio Morreale di Natura Sicula. Per arrivare al traguardo, che a quanto pare è comune, si dovrà partire dalla richiesta al Ministero della Difesa di dismissione del bene (è area militare) e di retrocessione all’Agenzia del Demanio, per destinarlo ai fini di valorizzazione e uso collettivo.
“Abbiamo accolto con favore la volontà dell’amministrazione comunale di un suo impegno attivo per
quegli obbiettivi che, in definitiva, hanno giustificato la nascita di questo Coordinamento e della
campagna Punta Izzo -spiega Morreale-Possibile, nonché la mobilitazione cittadina e l’avvio di una petizione
popolare che ha già superato la soglia delle 300 firme raccolte in meno di due settimane. A breve
faremo pervenire all’amministrazione comunale le nostre dettagliate valutazioni, tecniche e
politiche, in merito ai percorsi amministrazioni più efficaci per le finalità da perseguire, ma anche
inclusivi di un coinvolgimento democratico della cittadinanza di Augusta. Nel frattempo, abbiamo la
necessità di far crescere la raccolta firme, lavorando a dare maggiore continuità ai banchetti, ma
anche alle assemblee e altre iniziative di confronto, informazione e approfondimento sulla tematica
di Punta Izzo, che possano stimolare la partecipazione diretta della comunità. Perché al di là delle
azioni istituzionali, come abbiamo più volte sottolineato, la forza necessaria a sostenere e far
vincere quest’istanza collettiva la danno i cittadini e la spinta popolare che riusciremo a esprimere
dal territorio”.

Comments are closed.

CANNATA 2
VINCIULLO2