• Augusta. Ricci di mare, pescatori di frodo sorpresi e multati: 4.000 euro

    Ennesimo sequestro di ricci di mare, questa volta ad Augusta. Circa 700 esemplari erano stati raccolti da alcuni pescatori all’opera nel golfo Xifonio. Sono stati sorpresi dalla Guardia Costiera nel momento in cui si stavano accingendo allo sbarco, nei pressi del lungomare Rossini. I ricci sono stati sequestrati e rigettati in mare ancora vivi. I pescatori sono stati multati per 4.000 euro.
    Si conferma l’attenzione della Capitaneria di Porto nei confronti della tutela delle risorse ittiche, attraverso mirati servizi di sorveglianza che, specie in questo periodo, sono rivolti soprattutto alla repressione della pesca illegale del riccio di mare che, si rammenta, essere consentita solo nei limiti di 50 unità per persona ed al di fuori dei mesi di maggio e giugno, in cui permane il divieto assoluto di cattura, in quanto periodo riproduttivo di tale pregiata specie

  • freccia