• Augusta. Sbarchi: dal primo agosto al porto ci saranno anche i volontari di Medici Senza Frontiere

    L’assistenza del personale di Medici Senza Frontiere dal primo agosto prossimo al porto di Augusta per supportare l’attività istituzionale a favore dei migranti in arrivo sulle coste della provincia. L’associazione supporterà l’Asp dal momento dello sbarco al completamento del trasferimento dei migranti fuori dal porto. Una collaborazione stabilita attraverso un protocollo d’intesa siglato dalla coordinatrice di progetto di Medici Senza Frontiere Belgio, Chiara Montalto e dal direttore generale dell’Asp di Siracusa, Salvatore Brugaletta, consapevole della necessità “che fornire un maggiore contributo di risorse umane – sottolinea Brugaletta – consente di ottimizzare ulteriormente le attività sanitarie durante gli sbarchi, considerato il forte incremento di flussi migratori degli ultimi mesi, in un’azione di concertazione e coordinamento di tutti gli attori coinvolti che vede in prima fila strategicamente impegnato il prefetto di Siracusa Armando Gradone”. Intanto, da venerdì scorso, al porto di Augusta l’Asp ha istituito un presidio medico h24, con personale del pronto soccorso dell’ospedale Umberto I di Siracusa, diretto da Carlo Candiano, ad integrazione degli interventi di primo soccorso fornito dai sanitari dell’Emergenza.

  • freccia