MULTICAR2

Augusta. Sequestrati conti e beni della Gespi srl per 1,6 milioni di euro: sospetta evasione

gdf

Sequestro preventivo per 1,6 milioni di euro nei confronti della Gespi srl e del suo rappresentante legale. Ad eseguire il provvedimento, nell’ambito di servizi volti al contrasto all’elusione e all’evasione fiscale, la Guardia di Finanza di Siracusa.
La Gespi srl opera nel delicato settore dell’energia, smaltimento rifiuti e servizi portuali. L’indagine si è incentrata sull’esame della documentazione contabile ed extracontabile della società ed ha permesso di accertare l’omesso versamento di Iva per gli anni d’imposta 2013 e 2014. Scattati anche mirati accertamenti patrimoniali volti a ricostruire le effettive disponibilità finanziarie ed il patrimonio dei soggetti giuridici e delle persone fisiche coinvolte.
Verificate tutte le operazione transitate nei registri Iva e confluite nelle liquidazioni periodiche mensili con raffronto con i numeri riportati nelle dichiarazioni annuali. Gli esiti sono stati ulteriormente raffrontati con i dati riportati nel quadro VL delle dichiarazioni annuali e con le banche dati in uso al Corpo.
Riscontri che hanno consentito alle Fiamme Gialle di quantificare il reale danno nei confronti dell’Erario in 1.654.362,73 (somma dell’omesso versamento Iva pari a 815.619 euro per il 2013 e 838.743,73 per il 2014).
Il rappresentante legale della società (A.G., di Augusta) è stato denunciato alla Procura di Siracusa. Sequestrati numerosi conti correnti bancari, beni immobili e mobili registrati e quote societarie fino alla concorrenza di 1,6 milioni di euro.

Comments are closed.

MCDONALD footer4