• Augusta. Targa per l'alto valore morale a Don Prisutto, incontro di Ail per parlare di rischio ambientale

    A Don Palmiro Prisutto una targa per “l’alto valore morale e civile, per l’impegno profuso per la tutela della salute e dell’ambiente”. Gliela consegneranno i volontari dell’Ail, in collaborazione con l’Università di Palermo. Un’iniziativa che, ogni anno, intende premiare le persone che hanno contribuito alla crescita democratica, civile e ambientale della Sicilia. L’appuntamento è fissato per giovedì (23 ottobre) alle 16,30 nel salone di rappresentanza del Comune di Augusta, in piazza D’Astorga. “Oggi- spiega il presidente provinciale Ail, Claudio Tardonato- è necessaria una presa di coscienza da parte dei cittadini a sostegno delle politiche orientate ai principi della sostenibilità, per le scelte e le decisioni politiche nei territori a tutela della salute e dell’ambiente. Per far questo-prosegue l’esponente dell’associazione – è necessario diffondere e promuovere la consapevolezza collettiva dei problemi e dei fattori critici che minacciano la salute e l’ambiente, attraverso la crescita di una cultura della responsabilità e della precauzione, per far fronte all’inquinamento e per salvaguardia della salute, in particolare, in quei settori al più alto impatto, come per i settori industriali della chimica o del petrolio e delle aree particolarmente esposte”. Nel corso del pomeriggio sarà presentato il libro, edito da Navarra Editore “Il rischio ambientale in Sicilia e l’emergenza salute”, a cura di A.Angelini e P.Toro. Seguirà una tavola rotonda sul tema “In una regione senza difese siamo vittime dell’inquinamento” con studiosi ed esponenti della società civile.

  • freccia