• Autostrade: il Cas sospende i dipendenti coinvolti nell'inchiesta sugli appalti truccati

    Il Cas, il consorzio delle autostrade siciliane sospende i dipendenti coinvolti nell’inchiesta legata ad un’operazione della Dia di Messina e del centro operativo di Catania, nell’ambito della quale sono stati arrestati funzionari e imprenditori per turbata libertà degli incanti, induzione a dare o promettere utilità e istigazione alla corruzione. Vicende, quelle su cui si sono concentrate le attenzioni degli inquirenti, che avrebbero toccato anche la Siracusa-Rosolini. Il consorzio, a poche settimane dal “terremoto” che si è abbattuto sull’ente, annuncia oggi l’adozione del provvedimento di sospensione, “a misura cautelare” assunto nei confronti dei dipendenti coinvolti. Sospesa anche un’aggiudicazione definitiva in favore di una società che, per il tramite dei suoi organi, appare gravemente coinvolta nel procedimento penale, allo stato nella fase delle indagini preliminari”. L’indagine ha fatto luce su un sistema di pilotaggio degli appalti in cui sarebbero stati coinvolti funzionari e imprenditori in grado – secondo le accuse – di truccare le gare dei lavori sulle autostrade siciliane. In particolare le attenzioni sono state puntate sull’assegnazione di alcuni lavori assegnati nel 2013 relativi al servizio di sorveglianza attrezzata e per interventi urgenti e di assistenza al traffico sulle autostrade Messina-Catania, Siracusa-Rosolini e Messina -Palermo. La gara sarebbe stata truccata, è l’accusa, con il coinvolgimento di un dirigente del Cas e alcuni imprenditori. Di comune accordo, secondo gli inquirenti, avrebbero turbato la gara concordando le offerte da presentare e le percentuali di ribasso. Una volta aggiudicati i lavori, la ditta vincitrice si sarebbe avvalsa della manodopera e dei mezzi degli altri imprenditori che l’avevano favorita, con la compiacenza del dirigente del Cas che, in cambio, avrebbe ottenuto 100 mila euro in contanti e la ristrutturazione di una casa di sua proprieta’ ad Acqualadroni, una borgata costiera di Messina.

  • freccia