MULTICAR
MCDONALD 03-2018

Avola. Dal primo marzo Rianimazione attiva all’ospedale Di Maria: “finalmente”, esulta il sindaco Cannata

terapia intensiva

L’atteso via libera regionale è arrivato e con la conferma in tasca ricevuta dall’assessore alla salute, Ruggero Razza, il sindaco di Avola può dare l’annuncio. “Dal primo marzo entreranno in funzione i reparti di Rianimazione negli ospedali di Avola e Lentini”, dice Luca Cannata. “Le strutture erano già pronte da tempo e nell’ultimo mese si erano già definite le assunzioni del personale, ma serviva un’ultima autorizzazione per il completamento del personale da parte dell’assessorato alla Sanità”. Autorizzazione che, a quanto pare, adesso c’è. Arrivata nel corso di un vertice a Palermo a cui hanno preso parte anche lo stesso sindaco Cannata e la sorella Rossana, deputato regionale.
“Finalmente i miei concittadini potranno usufruire di un servizio di urgenza prioritario ed evitare di ricercare posto nelle altre strutture siciliane, considerato che il ricovero immediato in Rianimazione può salvare una vita umana”, commenta un felice Luca Cannata.
Buone nuove anche l’elisoccorso. La pista è pronta e adesso anche l’Asp ha assicurato i voli, anche notturni, a partire dalla fine del mese.

foto archivio

Comments are closed.