MULTICAR

Avola. “Mamma, dammi i soldi o spacco tutto”, torna in carcere 21enne

carabinieri2

Dallo scorso settembre avrebbe ricominciato, come era già accaduto in passato, ad avere un atteggiamento violento nei confronti della madre. L’avrebbe ripetutamente minacciata, non esitando a prendere a calci e pugni la porta di casa nel caso in cui la donna non assecondasse le sue continue richieste di denaro, da spendere per il proprio divertimento . Un comportamento aggressivo che in passato ha già portato in carcere  Sebastiano Rossitto, 21 anni, disoccupato. Ieri mattina, l’ennesimo episodio. Le urla, i calci e i pugni contro le porte. La paura della madre che, esasperata, ha chiesto aiuto al 112.  I carabinieri della stazione di Avola  hanno arrestato il giovane in flagranza di reato. L’accusa di cui dovrà rispondere è  di maltrattamenti in famiglia.Quando i militari hanno raggiunto l’abitazione dei due, il ragazzo era ancora intento ad inveire contro la madre. Il 21enne è tornato in carcere, a Cavadonna.

(Foto: repertorio, dal web)

 

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store