CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Avola. Rinvenute al lungomare Tremoli le carcasse di uno squalo e di una murena

squalo

Sono stati ritrovati morti sugli scogli del lungomare Tremoli, ad Avola, uno squalo ed una murena. A fare la singolare scoperta sono stati alcuni bagnanti attirati dal cattivo odore proveniente dalle rocce vicino alla sabbia. I passanti hanno fatto la segnalazione alla capitaneria di porto e sul posto si sono recati gli uomini della delegazione di spiaggia insieme ad un veterinario.
Lo squalo, di circa due metri di lunghezza, era in avanzato stato di decomposizione, così come la murena che giaceva poco distante. Sul fianco del predatore dei mari un grosso squarcio che probabilmente ne ha causato la morte. E’ difficile comprendere la dinamica che ha portato alla morte dello squalo ma è possibile che il predatore abbia puntato la murena fino a spingersi tra gli scogli del lido di Avola.
Dallo stato di decomposizione è probabile che lo squalo si trovava adagiato sugli scogli da circa venti giorni. A rimuovere le carcasse degli animali sono stati gli operatori dell’ufficio ambiente del comune di Avola.

(foto d’archivio)

Corrado Parisi

Comments are closed.

MCDONALD footer4