• Bancomat sradicati con gli escavatori: le immagini e le interviste dell’Operazione Voragine

    Operazione Voragine, dopo i nove arresti parlano gli investigatori. Nelle nostra intervista il procuratore Fabio Scavone e il comandante provinciale dei Carabinieri, colonnello Luigi Grasso, illustrano come sono arrivati a sgominare la gang che si era specializzata in furti di sportelli bancomat.
    Banda altamente specializzata, entrava in azione nottetempo – tra le 3 e le 3.30 – con escavatori e furgone a sostegno. Una volta sradicato lo sportello Atm dalla parete dell’edificio, veniva caricato sul furgone e trasportato in località isolata. Qui veniva “aperto” attraverso l’utilizzo di attrezzatura professionale. Cinque colpi, circa 200.000 euro il bottino.

    image_pdfimage_print
  • freccia