• Basket. Aretusa, brucia la sconfitta dell'esordio. Bordieri: "Contro il Patti faremo la nostra partita"

    La sconfitta rimediata contro il Basket Cefalù brucia ancora, ma in casa Aretusa si guarda al futuro e si pensa alla prossima sfida, in casa del Patti, avversario temibile, che punta al salto di categoria. Coach Gigi Bodieri fa la sua analisi dell’esordio casalingo con Cefalù e da questo è pronto a ripartire. “Le non perfette condizioni fisiche di alcuni giocatori-commenta – hanno  influito sul risultato finale contro un avversario più tonico da un punto di vista atletico. Non è stata indubbiamente una prova esaltante – ammette il coach siracusano – ma fino a quando la stanchezza non ci ha sopraffatto, eravamo riusciti a contenere e giocare alla pari contro una squadra giovane. La svolta c’è stata nel terzo quarto, con il calo fisico di qualche mio elemento che, per motivi professionali, è stato presente saltuariamente. La cosa che mi conforta è stato il tentativo di rimonta che non è andato a buon fine, ma che ha mostrato il carattere della mia squadra. Ritengo che le cattive percentuali al tiro siano da addebitare proprio a questa mancanza di allenamento. Adesso ci aspetta la durissima gara in casa del Patti, una delle pretendenti al salto di categoria. Non andremo a fare l’agnello sacrificale – è pronto a giurare- e giocheremo convinti di fare la nostra partita. Mi aspetto dalla mia squadra dei miglioramenti da un punto di vista del gioco e della tenuta fisica e so che ci sarà tanto da lavorare”.

  • freccia