MULTICAR

Calcio a 5, A Femminile. Le Formiche lottano fino alle fine ma la vittoria è dell’Italcave Real Statte

le Formiche-Statte1

Sconfitta con il risultato di 7 – 1 per le Formiche che ieri, al PalaLobello, si sono confrontate con l’Italcave Real Statte. Tarantine pericolose sin dalle fasi iniziali della partita, con un assedio che porta la squadra di mister Marzella a condurre per 3-0 entro i primi sei minuti di gioco. A segno in rapida successione Sanchez (doppietta) e Pedace. Le aretusee provano a reagire ma la manovra di Zagarella e compagne viene bloccata dal pressing aggressivo delle ospiti. Già dalla prima frazione di gioco mister La Bianca applica un continuo turn over alternando in campo quasi tutte le giocatrici disposizione. Le aretusee però non concretizzano diverse limpide occasioni da goal con Malato, Caserta e Cerruto, in diverse occasioni pericolose davanti alla porta difesa da Margarito. La migliore occasione arriva al minuto 19.54” quando Cerruto raccoglie al volo un perfetto suggerimento dalla sinistra di Zagarella, insaccando un tiro centrale alle spalle della numero 1 tarantina. La ripresa si apre con il vantaggio ospite di 3 reti a 1, quasi due minuti di prolungato possesso palla dello Statte che finiscono col favorire ancora la velocissima Sanchez, a segno al minuto 1.32” con la rete del 4-1. Un minuto dopo Malato atterra Nucoletti, ne deriva una punizione dal limite che le ospiti non sfruttano. A seguire, sul capovolgimento di fronte, ancora Malato in avanti con un’ottima occasione ma il suo tiro finisce di poco fuori a lato della porta difesa da Margarito. Riparte l’assedio dello Statte che mette in difficoltà la difesa delle blu aretusee, comunque ben orchestrata dalla bravissima Rita Basile in porta, parando un gran numero di tiri insidiosi. Dopo una clamorosa traversa di Pedace all’8’ della ripresa, due minuti dopo è ancora lo Statte a passare con Azevedo e a seguire con Sanchez. Sul 6-1 Le Formiche provano ad alzare il ritmo dando una buona risposta di squadra e dimostrando sul campo, con diverse limpide occasioni da goal, quel carattere che sicuramente tornerà utile contro altre squadre nel prosieguo di campionato. La gara si chiude con il settimo centro delle tarantine, goal di Azevedo a circa un minuto dalla fine, che sancisce l’imbattibilità della capolista, attualmente a punteggio pieno in vetta alla classifica e campionessa d’inverno. “Sapevamo benissimo che lo Statte non era la squadra con la quale fare punti – dichiara la presidente Basile – è stato comunque un confronto positivo perché ci ha consentito di valutare i nostri limiti e provare a superarli soprattutto quando ci troveremo ad affrontare le altre squadre di questo girone. Ci stanno 7 goal dello Statte – continua – ma forse ci stava qualche rete in più da parte nostra, abbiamo sprecato tanto. Devo comunque dire – conclude Basile – che nei due tempi abbiamo retto bene”.

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store