CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR2

Calcio. Coppa Italia, esordio amaro per il Siracusa: 3-0 contro l’Akragas

calcio

(cs)Esordio amaro per il Siracusa in coppa Italia uscito sconfitto per 3-0 contro l’Akragas. Con una formazione rimaneggiata per le tante assenze, soprattutto in difesa, a sbloccare il risultato dopo 7′ è stato Longo. Nel finale di primo tempo il raddoppio dello stesso attaccante agrigentino. Nel finale di gara con il Siracusa proteso in avanti alla ricerca del gol che riaprisse la contesta su azione di contropiede è arrivata la terza rete di Zanini.
A fine gara il presidente Cutrufo ha sottolineato come il Siracusa sia ancora un cantiere aperto. “Partite come queste – ha detto Cutrufo – servono proprio per comprendere i limiti della squadra ed avere chiaro dove intervenire. Oggi abbiamo avuto conferme quindi mi sento di dire ai nostri tifosi che il mercato non è chiuso e che ci faremo trovare pronti per l’inizio del campionato”.
Poi l’analisi dell’allenatore Andrea Sottil.
“È chiaro che non si è mai contenti di perdere. Quello che mi è piaciuto è stata la tenuta fisica, in questo momento della stagione è stata soddisfacente. Siamo in fase di rodaggio e non siamo ancora completi, abbiamo iniziato a lavorare con un gruppo e non era facile mettere dentro una serie di ragazzi arrivati in seguito. Mancano ancora tre settimane all’inizio del campionato, oggi era una partita vera, ci sta di avere delle difficoltà. Questo risultato ci fa capire cosa è la Lega Pro e, per certi versi, ci può anche fare bene. Da martedì si ricomincia a lavorare duro. Io aspetto ancora che la squadra venga completata, ma sono in piena sintonia con il direttore Laneri e la società. Entro questa settimana sicuramente completeremo la rosa, almeno potremo lavorare tranquillamente”.
Tra i più positivi in campo l’attaccante Nicola Valente.
“Adesso dobbiamo ripartire subito per la partita di sabato, sono convinto di essere in un gruppo fantastico. È stata una partita particolare ma abbiamo un allenatore bravissimo e troveremo il modo per ripartire. Io sono pronto a mettermi sempre a disposizione, gioco anche in difesa se mi viene chiesto, ma anche i miei compagni la pensano come me perché tutti per questa squadra e questa grande città darebbero l’anima”.
Il Siracusa tornerà in campo sabato, al De Simone, per la seconda partita di Coppa Italia, con il Catania.

Comments are closed.

CANNATA 2
VINCIULLO2