• Calcio, D. Siracusa vicino alla meta:1-1 contro la Cavese e Frattese sconfitta a Roccella

    Un punto importantissimo quello che il Siracusa porta a casa dopo il pari con la Cavese: 1-1 il risultato finale. Per gli azzurri il gol porta la firma di Chiavari. La concentrazione è massima. La soddisfazione è evidente per un obiettivo sempre più a portata di mano. Mister Sottil a fine gara: “Abbiamo portato a casa un punto importante –spiega l’allenatore del Città di Siracusa- gestendo bene il match, poi a questo punto del campionato, la sconfitta della Frattese diventa importante. Adesso dobbiamo assolutamente chiudere in casa bene il nostro cammino. Mi aspettavo una partenza forte della Cavese e nella prima parte abbiamo fatto bene in fase difensiva. Siamo stati bravi a trovare il gol- continua Sottil- poi potevamo affondare meglio, siamo stati attenti ed equilibrati, alla fine il risultato giusto. Il rigore non concesso? I miei giocatori mi hanno avvisato subito che l’assistente aveva alzato la bandierina. Non è ancora finito niente, dobbiamo rimanere concentrati e preparare bene la gara con il Lamezia. Nel calcio, finchè non c’è la certezza matematica, può succedere di tutto”. Anche Gaetano Cutrufo sente vicino il traguardo.
    “Adesso siamo davvero ad un passo- analizza Cutrufo- oggi è stata una gara difficile , il pareggio ci sta tutto. Sono contento perché è arrivato su un campo difficile, e un ambiente ostico. Ma abbiamo fatto bene. Domenica mi auguro di avere la possibilità di festeggiare davanti al nostro pubblico, lo meritiamo tutti noi e se lo meritano i tifosi. Eventualmente ci accontentiamo anche della domenica successiva, l’importante è festeggiare”.
    Chiusura dedicata al Direttore dell’Area tecnica, Antonello Laneri.
    “Sapevamo di trovare una squadra all’ultima spiaggia, pronta a giocarsi tutto, Siamo stati bravi ad andare in vantaggio , alla fine il pari è giusto. Adesso pensiamo a vincere le ultime due partite, l’obiettivo è vicino, ma dobbiamo restare sempre attenti , rimanere concentrati e piedi per terra”.

  • freccia