CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Calcio, D. Stop del Siracusa in terra campana: a Sarno la terza sconfitta stagionale

sarnese-siracusa

Il Siracusa si ferma a Sarno. I padroni di casa battono su rigore (fallo di Vindigni) gli azzurri. 1-0 il risultato al termine dell’incontro. Già prima della rete del vantaggio Sarnese vicina al gol con un rigore parato da Viola. Gara che si preannunciava  particolarmente difficile quella in terra campana per gli uomini di Sottil, consapevolezza espressa in maniera chiara, alla vigilia del match di oggi, anche dal tecnico Laneri. Quella di oggi è la terza sconfitta stagionale per il Siracusa, che interrompe la striscia positiva, prima sconfitta dall’arrivo di Andrea Sottil alla guida degli azzurri. L’ultimo ko era arrivato a Frattamaggiore. Prima ancora il Marsala. Niente drammi per il tecnico azzurro, che non nasconde, tuttavia, un po’ di amarezza
“ E’ stata una gara equilibrata –commenta Sottil- primo tempo non bello, mentre nella seconda frazione potevamo sbloccare il risultato con Catania. Sui calci di rigore non voglio commentare, poi con un pizzico di fortuna certe mischie potevano essere favorevoli. Accettiamo questa sconfitta, anche se probabilmente meritavamo il pari. Dispiace perché si è interrotta il nostro filotto di risultati utili, ma andiamo avanti. Dobbiamo lavorare tanto per migliorare, ci sono diversi aspetti da curare”
Analisi cruda quella di Agatino Chiavaro. Per l’esperto difensore bisogna cambiare atteggiamento.
“ Il mister ha ragione, se vogliamo lasciare il segno in questo campionato bisogna cambiare registro. Dobbiamo capire perché, recentemente, lontano dai nostri tifosi, non siamo così brillanti. C’è tempo per rimediare, ma è opportuno fare autocritica e capire i motivi di questo comportamento della squadra”.

Comments are closed.

MCDONALD footer4