• Calcio, Lega Pro. Il patron del Siracusa fissa le priorità: stadio, cambio denominazione e staff dirigenziale

    Il patron del Città di Siracusa, Gaetano Cutrufo, traccia le linee guida per la prossima stagione, quella che vedrà gli azzurri ai nastri di partenza di Lega Pro. In via Montegrappa partita la programmazione della stagione del ritorno tra i professionisti. Attenzioni puntate, in particolare, sul nuovo assett societario e il cambio di denominazione sociale.
    “Con l’amministrazione comunale, per quanto riguarda lo stadio, c’è stato un incontro”, confida Cutrufo. “Proficuo”, lo definisce. “C’è unità di intenti per fare bene le cose e adoperarsi affinchè, entro il prossimo 20 giugno, tutti gli adempimenti siano stati espletati per poter formalizzare l’iscrizione al campionato. In ordine al nuovo assett societario, mi prime fare chiarezza che con la nuova categoria dovremo puntellare l’organico con nuove professionalità per non farci trovare impreparati. Sugli incarichi valuteremo in una prossima riunione, ma è chairo che bisopgna dare atto che è stato fatto un ottimo lavoro e tutti meriterebbero la riconferma. Sento dire di bocciature per qualcuno dei dirigenti, ma non è cosi. Tutti, Marletta in testa, hanno fatto bene, ma, lo ripeto, dobbiamo incontrarci per capire come portare avanti il mio progetto che rimane ambizioso. Nello stesso tempo è bene anche capire se tutti, dirigenti e tecnici, siano sintonizzati sulla stessa lunghezza d’onda. Sul cambio di denominazione sociale formalizzeremo i vari adempimenti entro il prossimo 8 giugno”.

  • freccia