MULTICAR
MCDONALD 03-2018

Calcio. Promozione, Coppa Italia. Palazzolo batte Sicula Leonzio: 2-1

calcio

Si è chiuso con il risultato di 2-1 il primo atto degli “ottavi” di Coppa Italia tra Palazzolo e Sicula Leonzio, le due squadre protagoniste del girone D di Promozione che oggi pomeriggio hanno dato vita ad un match gradevole e ricco di contenuti. La qualificazione al turno successivo, comunque, si deciderà nella gara di ritorno in programma il 22 ottobre all’”Angelino Nobile” di Lentini. La gara, allo “Scrofani Salustro”, inizia a ritmi altissimi col Palazzolo che al primo vero affondo, dopo 7’, passa in vantaggio grazie alla rete propiziata da Quarto: il veloce esterno
palazzolese recupera palla sulla trequarti, salta in velocità due difensori avversari e mette in mezzo per Sirugo, il quale è lesto a farsi trovare puntuale e a firmare, con un tocco ravvicinato, il meritato vantaggio gialloverde. I bianconeri lentinesi, però, non mollano e rispondono dopo appena 5’ pareggiando con l’ex di turno, il difensore Fascetto, autore di un calcio di punizione da posizione defilata che s’infila alla sinistra del giovane portiere gialloverde Occhipinti. Sicula Leonzio che, sulle ali dell’entusiasmo dopo il gol dell’1 a 1, si rende pericolosa anche al 24’ con un destro impreciso di Signorelli e poi con un colpo di testa di Mirabella bloccato a terra da
Occhipinti. Il Palazzolo risponde alla mezz’ora con un pericolosissimo cross di Linares che vede il portiere D’Antone uscire in extremis per anticipare due giocatori gialloverdi pronti a spedire in rete. E’ il preludio al gol del nuovo e definitivo vantaggio palazzolese siglato dal talentuoso Miraglia con uno splendido calcio di punizione che s’infila sotto l’incrocio dei pali della porta difesa da D’Antone. Dall’altra parte arriva puntuale, al 35’, la punizione dalla lunga distanza di Cordova deviata in corner da Occhipinti. L’ultimo sussulto del primo tempo, allo scadere, lo regala il Palazzolo con un gran destro dal limite di Miraglia che fa la barba al palo. La ripresa vede le due squadre fronteggiarsi soprattutto a centrocampo con poche occasioni create sia dall’una che dall’altra parte. Da segnalare, all’85’, una bella combinazione Germano-Sollano con quest’ultimo che si allarga troppo prima di calciare tra le braccia di D’Antone, e, sul versante opposto, un tiro dal limite di Platania neutralizzato dall’attento Occhipinti. In pieno recupero, poi, per il Palazzolo, è Germano a sfiorare, tutto solo davanti al portiere ospite, il gol del possibile 3 a 1. Finisce tra gli applausi del pubblico (presenti in tribuna anche numerosi sostenitori della squadra ospite) col discorso qualificazione che, comunque, rimane ampiamente aperto.

Comments are closed.