MULTICAR2

Calcio, Serie C. Siracusa batticuore, sotto 2-0 batte il Cosenza 4-2

sr cos

Un Siracusa in formato spettacolo si regala un perfetto debutto casalingo thrilling. Alla prima stagionale sul nuovo manto sintetico del De Simone, inaugurato con una veloce cerimonia prima del fischio d’inizio, ci mette 13 minuti per complicarsi maledettamente la vita poi finalmente inizia la sua partita.
Il Cosenza, a dispetto della classifica, si mostra avversario quadrato ed a sorpresa piazza un 1-2 micidiale. Neanche il tempo di saggiare il terreno che gli azzurri sono costretti ad inseguire. Ospiti in vantaggio al 2.o minuto con Mendicino. Neanche il tempo di provare ad abbozzare una reazione che il Cosenza addirittura raddoppia. Ci pensa al 13.0 Mungo.
Serve il carattere e il Siracusa lo trova aggrappandosi ad uno dei suoi uomini più esperti. La traversa centrata da Spinelli al 17.o è il segnale che la partita è ancora viva. E infatti, dopo aver macinato un paio di buone occasioni, arriva al 21.o la rete di Grillo che rimette in corsa gli azzurri. Il Siracusa potrebbe pareggiare poco dopo ma nè Scardina prima nè Mazzocchi poi sono fortunati. L’illusione degli ospiti crolla comunque al 37.o quando Lele Catania, sempre lui, pesca la rete del 2-2 con cui si chiude il primo tempo.
Nuovamente padrone del suo destino, il Siracusa completa la rimonta con un doppio sorpasso che matura durante una ripresa in controllo pressochè totale. Sale in cattedra Sandomenico, autore della doppietta (73.o e 92.o) che fissa il punteggio sul 4-2 finale.
Abbracci e sorrisi a fine gara mentre gli applausi del De Simone ritrovato suggellano la terza vittoria consecutiva della squadra di Paolo Bianco che martedì torna di nuovo in campo per recuperare la sfida con l’Andria. Ed a guardare la classifica vengono già i primi brividi.

Comments are closed.

bogart 4