• Calcio, Serie D. Si dimette il presidente del Noto, Graziano Zani

    Si è dimesso il presidente del Noto, Graziano Zani. La società è adesso in mano ad Armando Albanese. Motivi lavorativi e familiari alla base della scelta. “Non posso più proseguire in questa bella ed esaltante avventura alla guida del Noto calcio. Da un po’ di tempo avrei voluto lasciare la carica ricoperta ma non volevo che la società rimanesse senza una guida e senza un futuro. Adesso lascio la carica di presidente consapevole che l’amico Armando Albanese, con il suo cuore e la sua passione, saprà guidare la società verso importanti traguardi”, ha detto Zani.
    “Sono state due stagioni esaltanti – ha ricordato – ho preso la società in profonda crisi, con tanto lavoro e sacrificio, giocando sempre fuori casa, siamo riusciti a salvarci in extremis, ai play-out, ed è stata una grande gioia. Quest’anno coi miei collaboratori siamo partiti nei tempi giusti, abbiamo programmato una stagione tranquilla ma ci sono state mille difficoltà, come ad esempio la chiusura dei conto correnti bancari a causa di fatti avvenuti durante le precedenti gestioni della società e non imputabili alla mia persona e alla mia gestione. Abbiamo affrontato momenti difficili e oggi cerchiamo una salvezza che comunque è possibile raggiungere e mi auguro vivamente che il Noto raggiunga tale obiettivo. Di questa squadra sono stato prima calciatore, poi allenatore, infine presidente, i colori granata resteranno per sempre nel mio cuore”.

  • freccia