MULTICAR2

Canicattini. Sul risultato delle elezioni amministrative l’ombra di un ricorso

elezioni-comunali_650x447

Sul risultato delle amministrative dello scorso 11 giugno a Canicattini si allunga adesso l’ombra di un ricorso. La Quarta sezione del Tar di Catania ha accolto l’istanza presentata da Danilo Calabrò, candidato sindaco opposto a Marilena Miceli, risultata eletta. Il ricorso verrà discusso il prossimo 25 gennaio.
Calabrò, attraverso il suo legale Giuseppe Calvo, ha chiesto l’annullamento del risultato elettorale. Questo perchè sarebbero stati attribuiti alla Miceli 1.632 voti, “anziché 1.609″, ed al candidato Danilo Calabrò 1.605 preferenze “invece di 1.627″. I verbali “incriminati” sono quelle delle sezioni 1, 2, 4, 6, 7 e 8 del Comune di Canicattini Bagni.
Il Tar chiama allora in causa la Prefettura di Siracusa per tutta una serie di verifiche sulle schede sulla rispondenza a verbale. La trattazione del ricorso è stata rinviata al 25 gennaio.

Comments are closed.

bogart 4