MULTICAR2

Casello di Cassibile: il punto della situazione

prg_casello

Il giorno dopo il pacifico sit-in di protesta, il leader del Movimento dei Forconi, Mariano Ferro, conferma l’intenzione di presentare un esposto in Procura. “La magistratura deve verificare la regolarità del casello sulla Siracusa-Gela”, questo in sintesi il suo pensiero. Nei prossimi giorni, come anticipato da SiracusaOggi.it, sarà l’Anas ad inviare una squadra tecnica – probabilmente da Catania – per opportune verifiche, dopo le forti sollecitazioni arrivate dalla stradale di Siracusa.
Il “famigerato” casello si guadagna anche le attenzioni del mondo politico.  Questa mattina, il deputato regionale Enzo Vinciullo si è recato in Prefettura, a Siracusa. “Ho chiesto al prefetto di convocare i rappresentanti del Consorzio Autostrade Siciliane, unitamente al dirigente della Polizia Stradale, dell’Anas e di tutti gli Enti che nel tempo hanno concesso le autorizzazioni. Stanno sorgendo troppe problematiche nella complessa gestione del casello di Cassibile”, dice Vinciullo. Che poi aggiunge: “non possiamo assistere a ulteriori episodi che possano mettere a repentaglio la vita dei cittadini”.
Il parlamentare del Pdl si augura che la convocazione della riunione arrivi in tempi rapidi. “Altrimenti – commenta con ironia – i dirigenti del Consorzio Autostrade Siciliane saranno riusciti nell’impresa di costringere i cittadini della provincia di Siracusa a ritornare ad utilizzare la Strada Statale 115″, boicottando la Siracusa-Gela nel tratto in esercizio.

Comments are closed.

bogart 4