MULTICAR2

Cassibile. Picchia la moglie con un bastone, un incubo lungo 10 anni chiuso con l’arresto

carabinieri-arresto

Violenze, soprusi, offese ed umiliazioni durate anni. E raccontate tra le lacrime ai carabinieri che hanno così posto fine ad un incubo tra le mura domestiche. E’ stato arrestato a Cassibile per maltrattamenti in famiglia, lesioni e percosse un uomo di 61 anni. Anche alla presenza dei carabinieri ha continuato a minacciare la moglie.
La donna era stata in precedenza colpita alla schiena più volte con un bastone. Usato con una violenza tale da spezzarlo. E questo perchè aveva dormito a casa del figlio. E poi ancora offese di ogni genere, schiaffi al volto e minacce di morte.
I vicini hanno chiesto l’intervento dei Carabinieri, allarmati per il trambusto che proveniva dall’abitazione dei coniugi.
La denuncia sporta dalla donna ha permesso di ricostruire oltre un decennio di violenze, fisiche e psicologiche, di ogni genere, con umiliazioni e soprusi. Il tutto sarà rimesso adesso alla valutazione dell’autorità giudiziaria.
“Le vittime devono avere la consapevolezza che uscire dalla spirale di soprusi è possibile e che le Istituzioni tutte sono pronte a non lasciarle sole”, le parole del comandante provinciale dell’Arma, il colonnello Luigi Grasso.

Comments are closed.

bogart 4