MULTICAR2

Comuni siciliani senza bilanci e con gli stipendi a rischio. L’affondo di Amenta, Anci Sicilia

amenta

E’ sempre critica la situazione dei Comuni siciliani, piccoli e medi in particolare, alle prese con gli ormai tristemente noti problemi di bilancio e liquidità. A dare voce al disagio delle municipalità è il vicepresidente vicario di Anci Sicilia (l’associaizone dei Comuni, ndr), Paolo Amenta. Per il primo cittadino di Canicattini Bagni  “è inaccettabile che l’Assemblea Regionale Siciliana si riunisca per la mozione di sfiducia al Presidente della Regione e non trovi il tempo per approvare la variazione di bilancio. Tutto questo a danno degli enti locali che non solo si ritrovano nell’impossibilità di approvare i bilanci ma che, di fatto, non riescono nemmeno a pagare gli stipendi ai dipendenti. La politica faccia, quindi, un passo indietro e affronti tempestivamente tutti i problemi urgenti che stanno mettendo in ginocchio i comuni siciliani”.

Comments are closed.

bogart 4