• Con la mamma di Lele Scieri si aprono le audizioni in Commissione: "lo Stato non ha dimenticato"

    Con l’audizione di Isabella Guarino, la mamma di Lele Scieri, si sono aperti i lavori della Commissione parlamentare d’inchiesta per fare luce sulla morte del parà siracusano, rimasta avvolta nel mistero dall’agosto del 1999.
    “Quella della signora Scieri è stata una audizione molto importante perchè ha permesso a tutti i componenti della commissione di inquadrare questa terribile vicenda in un contesto umano e familiare”, ha detto la presidente della commissione, l’on. Sofia Amoddio. “Stesso discorso – prosegue Amoddio – vale per gli atri auditi della giornata: Carlo Garozzo, Federica Gallitto e Daniela Leggio in rappresentanza dell’associazione Verità e Giustizia per Emanuele, che da 16 anni chiede a gran voce che sia fatta luce sul caso”.
    Per Sofia Amoddio questo è il segnale che “lo Stato non ha dimenticato e che le istituzioni hanno il dovere di ricercare la verità”.

  • freccia