CONAD DIC1
MULTICAR2

Eccellenza. Positivo pareggio ad Acireale per l’Sc Siracusa. Espulso Carbonaro

fc acireale-sc siracusa

Terzo risultato utile consecutivo per l’Sc Siracusa. Ridisegnata e ringiovanita, la squadra azzurra sembra aver imboccato la via giusta per risalire in classifica. E anche in casa della capolista Fc Acireale mostra di voler essere protagonista del torneo. La partita finisce 1-1 e regala maggiore convinzione a Calabrese e compagni. E’ gara accesa tra le due formazioni, molto agonismo e discreti spunti tecnici. L’Sc Siracusa parte male e si ritrova in svantaggio in appena 180 secondi: Nicolosi beffa Russo con una strana parabola, forse un cross più che un tiro. Gli azzurri accusano il colpo e rischiano di capitolare in un’altra circostanza prima di venire fuori su di un terreno impossibile. Ma il pari arriva solo al 78′ su calcio di rigore trasformato da Carbonaro, entrato nella ripresa. Penalty procurato dallo stesso giocatore azzurro. Curiosità: tiro dagli undici metrei battuto per tre volte prima della convalida. Quarto gol per Carbonaro che, però la partita anzitempo con un rosso diretto.
TABELLINO
Fc Acireale – Sc Siracusa 1-1 (3’ Nicolosi, 78’ rig. Carbonaro)
Fc Acireale: Catalano, Gallipoli, Cucè, Cordova, Ranieri (68’ Cocuzza), Ricca (K), Santanna, Marletta, Costa, Nicolosi, Godino. All. Ricca. A disp: Arcoria, Urso, Caponcello, Bonaccorsi, Cantarella, Musumeci.
Sc Siracusa: Russo, Lombardo, Pirrotta, Matinella (K), Diop (32’ Chiariello), Visone, Scarano, Figura (46’ Calabrese), Frittitta, Palmiteri, Garrasi (52’ Carbonaro). All. Strano. A disp: Farò, Liistro, Petrullo, Brancato
Arbitro: Bitonto di Bologna; assistenti: Campanella e Balletti di Agrigento.
Ammonizioni: Scarano (S), Matinella (S), Diop (S), Marletta (A)
Espulsioni: 92’ Carbonaro
Angoli: 3-5

 

Comments are closed.

bogart 4