MULTICAR2

Ennesima bomba carta a Siracusa, preso di mira un barbiere di via Torino: cresce la paura del racket

via torino

Ancora un atto intimidatorio a Siracusa. Ancora una bomba carta, piazzata in questo caso davanti all’ingresso di una sala da barbiere di via Torino, alle spalle della curva ospiti dello stadio “Nicola De Simone”. Erano le 22 circa di ieri sera quando  un forte boato è stato avvertito in tutta la Borgata. Un’esplosione che segue di sole 48 ore la precedente, ai danni della paninoteca di via dei Mille. Un dato che allarma. L’ordigno rudimentale piazzato ieri sera avrebbe causato il crollo di alcuni pezzi di muratura che sorreggono l’infisso, scardinando la parte più bassa della saracinesca. Modalità che sembrano analoghe a quelle utilizzate per l’intimidazione di 48 ore prima e che lasciano spazio ad una serie di valutazioni e timori legati alla recrudescenza di episodi di questo tipo. Non è da escludere che dietro questi episodi possa esserci la mano del racket delle estorsioni. Saranno le forze dell’ordine a chiarirlo. Ieri, sul posto, i carabinieri, a cui sono affidate le indagini. Tra i primi passaggi, l’esame delle immagini rilevate dalle telecamere di videosorveglianza della zona. Gli inquirenti controlleranno frame per frame alla ricerca di elementi utili per risalire all’autore o agli autori del gesto.

Comments are closed.

bogart 4