• Ferla. Elisoccorso e Ala Ovest della scuola “Valle d’Anapo”, doppio taglio del nastro

    Una giornata fitta di appuntamenti oggi a Ferla, in vista delle cerimonie ufficiali per l’inaugurazione dell’ala ovest dell’istituto comprensivo Valle dell’Anapo e dell’Elisoccorso. Nel pomeriggio,alle 17, apertura straordinaria per la cittadinanza e alle associazioni. “E’ chiaro intento di questa amministrazione ridonare ai nostri concittadini – racconta il sindaco Michelangelo Giansiracusa – luoghi comunitari, fondamentali per la loro funzione e per il loro valore identitario e di aggregazione”. Quindi, a pochi mesi dalla riapertura della Chiesa di San Sebastiano, chiusa per ben 36 anni, è il momento che la cittadinanza ferlese si riappropri dell’Ala Ovest dell’Istituto Comprensivo, riqualificata grazie ai fondi del piano di edilizia scolastica voluto dal governo nazionale nel 2014, attraverso la linea d’intervento #scuolesicure per la messa in sicurezza e a norma delle scuole italiane”.Sempre nel pomeriggio, nella nuova Aula Magna della scuola, l’amministrazione comunale presenterà la mappa delle opere pubbliche concluse e quelle i cui cantieri stanno per essere aperti. Tra questi, il teatro comunale, incompiuta su cui il Comune ha deciso di intervenire in maniera definitiva. L’inaugurazione ufficiale dell’ala ovest avrà luogo sabato pomeriggio alle 16, alla presenza dei deputati regionali e nazionali e dell’assessore regionale all’Istruzione, Bruno Marziano. Ci sarà il sottosegretario dell’Istruzione e dell’Università e della Ricerca, Davide Faraone. Secondo appuntamento, l’inaugurazione ufficiale della Pista di Elisoccorso Comunale. “Dotare la nostra cittadina di una pista di elisoccorso comunale – dichiara  Rita Lo Monaco, assessore Comunale ai Lavori Pubblici – era un altro degli obiettivi che ci eravamo posti a inizio mandato”.L’elisuperficie, progetto cofinanziato dall’Unione Europea con stazione appaltante il Dipartimento Regionale della Protezione Civile, sarà inaugurata ufficialmente Giovedì alle ore 19.30 in Contrada Rigoria. Nel corso della cerimonia l’opera sarà intitolata al Colonnello Fisicaro, concittadino ferlese, medaglia d’argento al valor militare, pilota dell’aeronautica italiana durante il secondo conflitto mondiale.

  • freccia