MULTICAR

Floridia. Il sindaco Scalorino si attiva contro l’antenna Wind. “Inviata diffida”

orazio scalorino

“Io sono contro quell’antenna”. Il sindaco di Floridia, Orazio Scalorino, da settimane ha assunto una posizione chiara sul ripetitore telefonico installato sul terreno di un privato in via Marina di Melilli.
“Ho già preso tutti i provvedimenti che mi sono consentiti dalla legge per fermare tutta la vicenda. Ho nominato un tecnico per un parere sul rispetto nell’autorizzazione del regolamento comunale, ho contattato un avvocato esperto in materia. Ho, inoltre, inviato una lettera alla Wind, chiedendo un incontro per trovare una soluzione alternativa in un luogo lontano dal centro abitato. Ancora ho diffidato la stessa società ad attivare l’antenna e ho chiesto all’arpa un monitoraggio di tutte le antenne presenti sul territorio. Sappiate, tra l’altro, che la scuola che si trova sotto quella antenna è frequentata anche da mia figlia e non dai figli di chi ha interesse e di certi mistificatori di professione. Quindi la vicenda mi coinvolge anche da genitore oltre che da sindaco”, spiega Scalorino.
Che rispedisce al mittente tutte le accuse. “Vorrei tentare di fare chiarezza. L’autorizzazione è stata concessa dall’Arpa e, solo successivamente, è stata rilasciata, come previsto dalla norma, quella edilizia a cura dell’ufficio tecnico comunale. Ma né la richiesta della Wind né l’autorizzazione dello stesso ufficio sono mai passate dal sottoscritto”, dice Scalorino. “Ho chiesto formalmente delucidazioni al responsabile dell’ufficio tecnico.
Il punto è che la vicenda è stata gestita come una semplice ratifica tecnica consequenziale al parere favorevole rilasciato dall’Arpa. È stato sottovalutato il ruolo della politica, che invece è fondamentale”.

Comments are closed.

Siracusa City Play store android
Siracusa City App store