CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Floridia. Rotonda delle polemiche: i 5 Stelle attaccano e il sindaco: “hanno sbagliato i conti”

rotatoria floridia

Il Movimento 5 Stelle di Floridia parte all’attacco della giunta Scalorino. “Può mai costare 82 mila euro una rotonda?”, si chiedono i pentastellati che mettono al centro della loro indagine la rotatoria realizzata nella zona artigianale. “Non è neanche completata ed è pericolosa”, la loro accusa. Protocollata una richiesta di chiarimenti alla giunta e al Consiglio comunale.
“E per l’ennesima volta il Movimento 5 Stelle floridiano dimostra una chiara incompetenza nella lettura degli atti amministrativi”, risponde sereno il sindaco, Orazio Scalorino. “Chi fa politica dovrebbe sapere, infatti, che esiste un prezziario regionale a cui le amministrazioni hanno l’obbligo di attenersi per la realizzazione di un’opera pubblica, e quindi un computo metrico a cui necessariamente rifarsi. Considerato inoltre che, per mettere in sicurezza quell’incrocio mortale sono stati fatti anche degli espropri, che naturalmente hanno un costo, debbo poi precisare alcuni passaggi”, aggiunge. “La rotatoria non è stata completata per una questione di natura burocratica insorta con Anas, per altro in fase di risoluzione; la stessa rotatoria è illuminata e collaudata e, seppur non completa, ha migliorato la viabilità evitando molti incidenti. Comprendo che i 5 Stelle floridiani vivono chiusi nel tempio dorato della perfezione, della correttezza, della trasparenza e non guardano gli evidenti fallimenti amministrativi di casa loro, i consulenti a pagamento delle loro amministrazioni, le crociere di casa loro e tutto il resto. Ma di questo ne parleremo a tempo debito”, punge Scalorino.
Che poi mostra nel dettaglio i costi dell’opera, sotto tutti gli aspetti. “Preciso che l’importo aggiudicato per lavori e manodopera è di euro 60.000. Di cui, come da delibera, considerando il ribasso: 30.000 per il rifacimento del muro di recinzione, per il ripristino dei cancelli e dell’area privata del mobilificio “Arredi interni” oggetto di esproprio da parte del Comune, per la realizzazione della rotonda e dello spartitraffico (opere in c.a., murarie e in ferro); 3.700 euro per la segnaletica orizzontale e verticale; 7.500 euro per l’illuminazione, considerato che si è provveduto all’eliminazione di due pali dell’Anas e alla nuova illuminazione di tutto lo slargo; 1.300 euro per terra piante e impianto irrigazione; 17.500 per scarificazione, asfalto e ripristino carreggiate”.

Comments are closed.

MCDONALD footer4