MULTICAR2

Galoppo: al Mediterraneo protagonisti My Man, Pachinaaj e Alp D’Huez

team Cuschieri

(c.s.) Ricco ed entusiasmante il convegno di galoppo in scena all’ Ippodromo del Mediterraneo. Un match in casa Cuschieri scalda gli animi già nella prova di apertura. My Man con Antonio Cannella e Pretzel Logic, compagno di scuderia, condotto da Pasquale Borrelli si danno battaglia fin sul palo. Nello stesso ordine, i favoriti alla vigilia della gara, si collocano sul podio del Premio Nasello, condizionata riservata a cavalli di 3 anni ed oltre impegnati sui 1200 metri di pista sabbia. Pachinaaj ribalta, invece, ogni pronostico e aggiudicandosi il Premio Fierissima, la maiden che misura i giovanissimi sui 1400 metri di pista piccola. In regia Sebastiano Guerrieri che, dopo aver tallonato i primi, ai 250 metri dal traguardo, cambia azione e para l’affondo finale. Giustizia gli attesi Irish Diamond, che viaggia al largo, e il battistrada iniziale Thank You So Much. E’ Alp d’ Huez, invece, la protagonista del Premio Ombre Chinoise, abbinato all’ ippica nazionale. Bene ancora Martin Blonde che, dopo il successo a sorpresa nel precedente convegno, si mantiene sul podio agguantando la migliore piazza. Terzo giunge Time Trial.

Comments are closed.

bogart 4