CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Giambattista Coltraro sospeso “sine die” dalla professione di notaio

coltraro

Giambattista Coltraro, presidente del Gruppo parlamentare Sicilia Democratica all’Assemblea regionale siciliana, è stato sospeso sine die dalla professione di notaio. Il provvedimento è stato emesso dalla Coredi, la Commissione regionale di disciplina per la Sicilia, dopo un esposto presentato dal consiglio notarile di Siracusa che ha riscontrato anomalie di varia natura sull’attività notarile del parlamentare. A dare la notizia è l’Ansa.
Il provvedimento risale ai primi di aprile. Al notaio di Augusta è stato ritirato il sigillo e tutti gli atti. Coltraro ha impugnato il provvedimento davanti la Corte d’Appello di Palermo.
Il notaio augustano era rimasto coinvolto nell’operazione “Terre emerse” dell’ottobre 2015, al termine della quale i carabinieri avevano contestato acquisizioni illecite di terreni del valore di circa 3 milioni di euro. Coltraro, in qualità di notaio, avrebbe rogato atti pubblici falsi per favorire un sodalizio criminale. In seguito all’indagine era stato interdetto per dieci mesi dall’attività professionale. Aveva ribadito la sua estraneità ai fatti contestati ribadendo l’assoluta liceità degli atti.

Comments are closed.

CANNATA 2
VINCIULLO2