• Il ricordo: dicembre 1999, Muhammad Alì a Siracusa per un convegno sulla pace

    Il mondo piange la scomparsa di Muhammad Ali. Lo straordinario pugile statunitense nel 1999 venne ospite a Siracusa. Una toccata e fuga per firmare, nel dicembre di quell’anno, documenti per la pace nel Burundi. In chiusura di quella giornata, Bruno Ficili – professore siracusano all’epoca uno dei cadidati al Nobel – organizzò una serata di gala a cui presero parte anche i componenti del gruppo folk “I Cori di Val d’Anapo”.
    Uno di loro, Tonino Bonasera, ricorda così quell’appuntamento. “Fu una grande emozione quando ci trovammo davanti ad Alì, di cui fui un suo fan sfegatato da bambino. Il fisico di Alì era imponente nonostante fosse affetto da una gravissima malattia e quella sera apparve molto divertito nell’ascoltare alcuni canti della tradizione musicale siciliana a lui sconosciuti, tenendo il ritmo con le sue mani tremanti a causa del Parkinson”.

  • freccia