CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR2

“Il Sistema Siracusa” , nel servizio de “Le Iene” le denunce di Simona Princiotta

le-iene

“Il Comune è cosa loro”. Così “Le Iene” hanno titolato il servizio di Dino Giarrusso, realizzato nelle scorse settimane a Siracusa e andato in onda questa sera su Italia Uno. Raffica di interviste ad alcuni dei “protagonisti” delle denunce della consigliera comunale Simona Princiotta. Per le vicende legate alle società sportive (riferimento, in particolare, all’Hellenica), Giarrusso ha chiesto spiegazioni al consigliere comunale Alberto Palestro. Toni tesi tra i due. In onda anche parte delle intercettazioni telefoniche di conversazioni tra Princiotta e l’ex presidente del consiglio comunale, Leone Sullo, in cui si fa riferimento agli interessi che la consigliera avrebbe toccato e si parla di “un esponente della Digos e di 4 magnacci”, definizione rivolta ad altrettanti consiglieri comunali. Sullo, ai microfoni della Iena, mette in dubbio che la voce registrata possa essere davvero la sua. Intanto Simona Princiotta racconta delle sue due auto incendiate. Citati, nel servizio andato in onda questa sera, l’ex assessore Roberto Di Mauro, il consigliere comunale Giuseppe Assenza e l’ex assessore Alfredo Foti (per cui è stata chiesta l’archiviazione) per la vicenda relativa all’affidamento della gestione degli asili nido. Giarrusso ha chiesto chiarimenti al sindaco, Giancarlo Garozzo, raggiunto sotto casa. Il primo cittadino ha ricordato che “Il parere dell’Anticorruzione è arrivato dopo un anno. Il servizio andava garantito. Una gara europea- ha ricordato- non vieta di partecipare. Il Durc non è un problema politico e nemmeno il controllo della documentazione”. Simona Princiotta ha parlato anche di “fondi stanziati per i consiglieri comunali di maggioranza che votano il Bilancio”. Il servizio narra anche degli 11 mila euro alla Zuimama per la gestione del campo estivo, al centro di indagini della magistratura. Giarrusso raggiunge in ufficio la consigliera comunale Carmen Castelluccio, tirata in ballo da Princiotta. Anche in questo caso, conversazione tesa. Carmen Castelluccio ha assicurato di essere “a posto con la coscienza”, anche commentando delle intercettazioni telefoniche che la riguardano e in cui a parlare è l’ex assessore Roberto Di Mauro. In onda, poi, con Francesco Abruzzo, presidente della cooperativa Stes, che accusa dirigenti e funzionari di aver preso “mazzette” per far lavorare la società per il Comune. Ai microfoni delle Iene, infine, la figlia dell’ingegnere Borgione, la cui assunzione, secondo le accuse di Abruzzo, sarebbe stata imposta. Giarrusso parla di “Sistema Siracusa”. “Un sistema a cui tutti si sono abituati, anche i cittadini , secondo me. Siracusa va ripensata- la frase con cui Simona Princiotta chiude la sua intervista. Il servizio è stato anticipato da un post di Dino Giarruzzo su Facebook: “Soldi pubblici, cioè di tutti i cittadini, che si intrecciano con gli affari privati dei politici locali e dei loro familiari” – sono le parole con cui presenta il materiale raccolto- A Siracusa ho trovato un’incredibile serie di vicende,dove la gestione del denaro pubblico e dei beni pubblici e gli interessi privati dei consiglieri comunali, dei dirigenti comunali , dei familiari dei politici locali, vecchi e nuovi, sembrano legati da un filo invisibile”.

Per rivedere il servizio, clicca qui

Comments are closed.

CANNATA 2
VINCIULLO2