MULTICAR
MCDONALD 03-2018

Siracusa. Il Comune al ministero dell’Ambiente per le “Aia”. Garozzo: “Stavolta votiamo anche noi”

zona industriale

Il Comune prenderà parte alla Conferenza dei servizi per il riesame delle “Aia”, le autorizzazioni ambientali integrate per l’esercizio dell’impianto Isab di Priolo e questa volta potrà anche votare. I rappresentanti dell’amministrazione comunale, per la prima volta il 16 dicembre mattina alle 12,30, nella sede del ministero dell’Ambiente, saranno componenti a pieno titolo del tavolo di lavoro. “Avremo una riconosciuta titolarità- commenta il sindaco, Giancarlo Garozzo- non solo a sedere, ma anche a partecipare attivamente ai tavoli decisionali- Una risposta- continua il sindaco- che aspettavamo e che addirittura arriva prima di quanto da noi immaginato. Ascolteremo con attenzione e successivamente vigileremo sul rispetto delle prescrizioni imposte dal Ministero-garantisce il primo cittadino- e sulla tempistica delle loro applicazioni”. Un passaggio successivo a quello compiuto lo scorso settembre, quando il Comune aveva il ruolo da stakeholder. “Questa volta- spiega l’assessore all’Ambiente, Francesco Italia- avremo il diritto di esprimere considerazioni ed eventuali prescrizioni che verranno discussi in conferenza. A Roma- conclude Italia- supporteremo le prescrizioni dell’Arpa”. Soddisfazione viene espressa dal presidente della commissione consiliare Ambiente, Gianluca Romeo. ” Abbiamo dedicato molte sedute- ricorda il consigliere comunale- all’inquinamento atmosferico, portando in consiglio due atti di indirizzo in cui si chiedeva tra i vari punti la partecipazione del Comune al tavolo delle Aia. È un primo passo fondamentale- conclude-  per poter incidere fattivamente sulla qualità dell’ aria, vista la vicinanza del nostro territorio alla zona industriale.  È ovvio che sia la commissione che l’ amministrazione continueranno a rimanere vigili su tale questione che rimane di fondamentale importanza per la salute dei cittadini”.

Comments are closed.