MULTICAR2

Ippica. Al Mediterraneo c’è il galoppo: incerta debuttanti e aperto discendente le corse più attese

galoppo corsa Mediterraneo di Siracusa

(c.s.) Tra le sei corse in programma domenica 24, all’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa, le più attese sono proprio la quarta corsa, Premio San Paolo, riservata a cavalli debuttanti e la quinta, Premio Sant’Elia, che schiera, in un discreto discendente, otto cavalli di tre anni e oltre.
Sembra impossibile decretare chi tra i due anni, schierato sui 1500 metri della pista piccola, possa avere le carte in regola per spuntarla sugli avversari. Ci affidiamo alle voci di scuderia che accompagnano bene l’ultimo nome schierato, quello di Yellow Fox preparato dal team Cuschieri-Postiglione. Ci vocifera altrettanto sul portacolori della scuderia Bosco, Sir Fortress, ma tanti sono in lista per questa prima corsa che prepara i giovanissimi cavalli al più intenso periodo autunnale che riservata loro un apposito Criterium l’8 Dicembre.
Basata sulle ultime prestazioni, invece, l’analisi della quinta corsa e degli otto buoni soggetti allineati al via. Qui il discreto rientro della linea tracciata da The Dreamer e Madame Mascara nella sfida del rientro settembrino potrebbe collocare entrambi facilmente sul podio. Ma la prova offre valide alternative. Come Wonder Hide che dimostra buona forma con la vittoria del 1° settembre, trascinando con sé anche Freefromcare, arrivato in quella circostanza terzo. Si attendeva qualcosa in più da Playful Dude, dall’incerto rientro, mentre la mina della corsa è Special Rush che, collocato nella parte alta della perizia, scende, per la seconda volta in pista siracusana, affrontando diversa categoria. Prima apertura delle gabbie previste alle ore 15.45.

Comments are closed.

bogart 4