CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Ippica. Venerdì 1 settembre ritorna il galoppo sulle piste siracusane

IMG_1657

(c.s.) L’andatura è quella del galoppo. Ritmo che muove una forte passione in Sicilia e che fa ritorno, dopo poco più di un mese di meritato riposo, sui tracciati dell’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. L’apertura delle gabbie fissata per le ore 16.15 di venerdì 1 settembre. Tra le sei corse del palinsesto ippico, il Premio Icaro, una condizionata sul doppio km in sabbia, con dotazione di 11 mila euro. Sette soggetti di tre anni e oltre al via. Difficile il pronostico con cavalli quasi tutti al rientro. Giocherà la forma e la condizione mantenuta o acquisita nel mese estivo di agosto. Proviamo con gli specialisti della sabbia che hanno mostrato buona condizione: Sopran Cosmic, Difenditi e Mr Boomer. La reclamare di quarta corsa è legata all’ippica nazionale. Sui 2100 metri della pista piccola potremmo annoverare tra i favoriti Wonder Hide, Ottaviano Augusto, Freefromcare e La Venezolana, anche se molte le incognite legate ai numerosi rientri.
Due discendenti fanno da contorno. La seconda corsa propone cinque soggetti di tre anni al via, sui 2000 metri in pista sabbia. La sesta corsa, invece, impegna i tre anni e oltre sui 1400 metri della pista piccola. Tra questi Alp d’Huez, Bridge Orteip e Il Re Tritone, anche se quest’ultimo è impegnato in distanza un filino breve per le sue attitudini.

Comments are closed.

MCDONALD footer4