MULTICAR

La foto di Alemanno a Siracusa nel ’90 con Borsellino: su Twitter pioggia di cinguettii

alemanno siracusa

Usa la stessa foto, scattata a Siracusa, utilizzata da “Fratelli d’Italia” in occasione dell’anniversario della strage di via D’Amelio. L’ex sindaco di Roma, Gianni Alemmano ha pubblicato ieri, su Twitter, un’immagine che lo ritrae, giovanissimo,  al tavolo delle conferenze del salone di palazzo Vermexio, oggi intitolato a Paolo Borsellino, proprio con il magistrato simbolo della lotta alla Mafia, insieme all’ex deputato Fabio Granata e all’allora segretario regionale del Msi, Pippo Tricoli. Alemanno tenta così, sul social network, di difendersi dalle accuse che lo riguardano, insieme agli altri indagati nell’ambito dell’operazione “Terra di mezzo”, che ha portato alla luce i presunti legami tra Mafia e istituzioni, ma non solo, nella Capitale. La foto postata risale ad una festa del Fuan, il fronte universitario d’azione nazionale. Uno scatto di 24 anni fa, che Alemmano illustra con una didascalia che chiarisce lo scopo del suo “cinguettio”. “Nel 1990 – scrive- con Paolo Borsellino . Esempio di Lotta alla Mafia che non abbiamo mai tradito. E’ la verità”.  Una scelta che divide i suoi followers, molti romani, stando al linguaggio utilizzato per esprimere i  propri commenti. C’è chi sostiene il sindaco, ma non condivide la decisione di utilizzare il nome di Paolo Borsellino. Altri sembrano, invece, fortemente critici nei confronti di Alemanno. Altri ancora sottolineano come non siano gli utenti di Twitter a dover essere convinti, ma i magistrati.

Comments are closed.

ACAT3