CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

La nuova sfida del Pd siracusano: “piano infrastrutture con il contributo di tutti”

alessio lo giudice

Un invito alla coesione e ad all’amalgama. Non solo all’interno del Partito Democratico ma in un quadro di respiro provinciale che metta insieme “senza retorica e senza corsa alla medaglia da mettere sul petto, partiti politici, amministrazioni comunali, parti sociali e ceti produttivi”. E’ la sfida lanciata dal nuovo segretario del Pd, Alessio Lo Giudice, che vuole puntare, con il contributo di tutti, “a un piano provinciale di investimenti per le infrastrutture. Un piano che, aggredendo le nostre lacune, favorisca, allo stesso tempo, una piena espressione del nostro potenziale produttivo dall’agricoltura, al turismo, alle piccole e medie imprese, e un recupero dei livelli occupazionali”.
A chi sbandiera un problema di risorse, Lo Giudice risponde secco. “Esistono, basta intercettarle con un lavoro progettuale reclutando i migliori professionisti del territorio”. Due gli esempi concreti per il responsabile provinciale dei Democratici. “Penso alla realizzazione del collegamento ferroviario diretto tra l’aeroporto di Catania e la città di Siracusa, con gran parte della base infrastrutturale già pronta. Penso ancora all’attivazione di un sistema provinciale di trasporto dedicato che colleghi i siti archeologici di Siracusa con il sito Unesco di Pantalica a nord e i siti archeologici e naturalistici della Villa del Tellaro e di Vendicari a sud”.
Per portare a casa il risultato, Lo Giudice è pronto a prendere il telefono e chiamare “tutti coloro che intendono impegnarsi politicamente e con spirito di servizio per il bene delle nostre comunità”, anche trasversalmente.

Comments are closed.

MCDONALD footer4