CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Melilli. Campagna elettorale del 2007, la Cassazione annulla tutto: prescrizione

palazzo-municipale-melilli1

La Cassazione ha emesso “sentenza di annullamento” relativamente alle accuse ed alle condanne emesse in primo grado verso l’ex sindaco di Melilli, Pippo Sorbello, insieme anche all’attuale, Pippo Cannata, e diversi componenti del consiglio comunale. Le accuse muovevano da fatti avvenuti durante la campagna elettorale del 2007 con il sospetto di abuso d’ufficio. Sono intervenute nel frattempo anche le sospensioni per la legge Severino.
“La Cassazione ha messo la parola fine ad una vicenda giudiziaria che credo possiamo veramente definire marginale per il fatto in se stesso, visto che accogliendo il ricorso lo ha nei fatti ritenuto fondato”, il commento del consigliere comunale di Melilli, Salvo La Rosa.
“Non nego che la sospensione dall’incarico mi ha consentito di osservare quanto accadeva da una prospettiva diversa ed allo stesso tempo di innescare una forte voglia di riscatto e rivalsa verso coloro che deliberatamente e con dolo, tutt’oggi, mettono in pericolo la partecipazione e la libertà di espressione politica, utilizzando esclusivamente per i loro fini personali il consenso dei nostri concittadini ottenuto con ipocrisia, senza guardare alle problematiche del territorio ed alle sue dinamiche sociali”, il pensiero del consigliere.

Comments are closed.

MCDONALD footer4