CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR

Melilli. Il neo sindaco Carta replica a Sorbello: “elezione regolare, si metta l’anima in pace”

peppe carta

“Pippo Sorbello si metta l’anima in pace. Non ha nessuna possibilità di cambiare il responso delle urne perché le elezioni nelle 12 sezioni di Melilli, Villasmundo e Città Giardino si sono svolte regolarmente. Se vuole tornare a fare il primo cittadino, pensi a ricandidarsi nel 2022 e provi a battermi in quella tornata elettorale”. E’ la replica del sindaco di Melilli, Giuseppe Carta, alle dichiarazioni di Pippo Sorbello secondo il quale il voto di domenica scorsa non sarebbe stato corretto né trasparente. Da qui la presentazione di un ricorso al Tar.
“I suoi – aggiunge Carta – sono solo tentativi inutili, anzi, colpi di coda di chi non vuole accettare il responso delle urne. Le sue rimostranze si basano su tesi pretestuose e infondate. Per quanto mi riguarda, non ho nulla da temere perché anche nella sezione 10 di Villasmundo, la più contestata, le schede che sono state annullate erano tutte a mio favore. Sul verbale, inoltre, la presidente di seggio ha scritto che le elezioni si sono svolte regolarmente. Per quanto riguarda l’eventuale presenza di soggetti non autorizzati all’interno del seggio, che avrebbero minacciato qualcuno influendo sull’esito del voto, tutto questo è assolutamente infondato perché a garantire la regolarità dello spoglio c’era la presenza delle forze dell’ordine. Io sono assolutamente tranquillo – prosegue Carta – anche perché l’azione penale che Sorbello ha intrapreso non è nei miei confronti ma è rivolta al presidente di seggio e in ogni caso non inficerà la mia elezione. Il Tar? Poiché non c’è traccia di schede non assegnate o contestate, non credo proprio che il tribunale possa accogliere il suo ricorso”.

Comments are closed.

CANNATA 2
VINCIULLO2