CUTRUFO
ARTE OTTICA
MULTICAR2

Mondiali Canoa Polo allo stadio del mare di Siracusa: l’Italia U21/m batte la Danimarca, riscatto per le azzurrine con l’Irlanda

italia canoa polo

Archiviata con successo la cerimonia d’apertura dei Mondiali di canoa polo di Siracusa, la palla passa adesso al campo, anzi ai 4 pitch allestiti allo stadio del mare, a cavallo dei due ponti di Ortigia.
Spazio alle nazionali Under 21 con i primi incontri a partire dalle 09.00: Polonia-Portogallo, Russia-Namibia, Olanda-Belgio e Taipei-Svizzera. Alle 11.00 debutto amaro per l’Italia femminile Under 21 sconfitta dalla Nuova Zelanda, bronzo ai campionati del mondo di due anni fa, per 5-2.  Azzurrine di nuovo in campo alle 13.40 per sfidare la Francia  e l’Irlanda dalle 16.20. Tre partite in un giorno.Battuta  l’Irlanda 7-1, riscattandosi così dopo i ko con Nuova Zelanda (2-5) e Francia (2-6); sconfitte, quella dell’under 21 femminile, che non pregiudicano comunque il cammino delle azzurrine verso le semifinali
Nel pomeriggio, spazio al sorriso con l’Italia maschile Under 21, allenata dal siracusano Pierpaolo Arganese: sfida alla Danimarca vicecampione del mondo, battuta dagli azzurri 3-0 “Sono vicecampioni del mondo, certo-aveva detto Arganese prima della gara-  ma è anche vero che attualmente i valori del movimento italiano sono cambiati a nostro vantaggio”.
Domani tocca alle Nazionali maggiori. L’Italia in acqua alle 11 contro gli Stati Uniti nel primo incontro del girone D. Alle 15.00 azzurri opposti al Belgio. La femminile in acqua alle 8.30 con gli Usa (girone B).
E’ possibile seguire gli incontri anche in diretta streaming sul web, sul sito della Federazione Italiana Canoa e Kayak.

 

Anna Esposito commenta la gara d’esordio con la Nuova Zelanda. (fonte Federazione Italiana Canoa e Kayak)

Comments are closed.

CANNATA 2
VINCIULLO2